Aggiornamento dai progetti nella Repubblica del Camerun

La situazione del Paese nelle regioni anglofone è sempre più critica. Dopo un’iniziale rivendicazione di diritti da parte della popolazione nei confronti del governo,  la situazione è precipitata, trasformandosi in [...]

La situazione del Paese nelle regioni anglofone è sempre più critica. Dopo un’iniziale rivendicazione di diritti da parte della popolazione nei confronti del governo,  la situazione è precipitata, trasformandosi in una vera e propria guerra civile.

Le forze ribelli hanno in particolare attaccato “l’istruzione” e boicottato la frequenza di studenti e insegnanti.  In queste condizioni di pericolo, tante famiglie  sono scappate nelle città francofone e molte scuole sono state chiuse per motivi di sicurezza.

I villaggi di Fonjumetaw e Fontem, Mundani e Bamenda,  sono quasi completamente evacuati: AFN continua a sostenere le necessità di chi è rimasto e la vita dei bambini che ora studiano in città. Così come cerca di offrire un aiuto tramite i nostri referenti locali alle famiglie sfollate laddove possibile.

Ringraziamo tutti i sostenitori che continuano a inviare contributi in queste aree così duramente provate. Vi terremo aggiornati, tutte le volte che ci arriveranno notizie, nonostante le difficoltà e i problemi di connessione internet per cui a volte i villaggi restano completamente isolati per settimane.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
I Nostri Numeri
News
Appelli
Eventi
Facebook
 

Twitter
YouTube

 

Segui AFN Onlus anche grazie al nostro canale Youtube. Video aggiornati su di noi e le nostre inziative
Vai al nostro canale Youtube