Formazione e Sviluppo

AFNonlus, su proposta di altri soggetti o per propria iniziativa, porta avanti progetti per rispondere a diverse necessità, sia in Italia che all’estero, secondo i propri fini statutari e quindi con particolare attenzione all’infanzia svantaggiata e alle famiglie in stato di bisogno socio economico.

Realizza interventi sociali, coinvolgendo le famiglie e le comunità locali, sostiene progetti di rafforzamento delle capacità per minori e famiglie e promuove la cultura dell’accoglienza, per una maggiore inclusione sociale.

Inoltre, in caso di emergenze, quali gravi ed intensi stati di calamità causati ad esempio da alluvioni, terremoti, guerre, migrazioni, AFN Onlus si attiva prontamente, con fondi propri o promuovendo campagne di raccolta tra i suoi sostenitori, per rispondere alle esigenze del primo periodo post emergenza con acquisto di beni di prima necessità e/o intervenendo successivamente con progetti di sostegno alla ripresa della vita delle comunità locali (scolarizzazione, riqualificazione degli alloggi, centri per sfollati, ecc.).

Per approfondire i nostri progetti e rimanere aggiornato, vai su afnonlus.org/news e sfoglia la Rivista SpazioFamiglia

E’ possibile inviare il proprio contributo alla realizzazione dei diversi progetti, così come rispondere ad appelli o emergenze,  specificando nella causale il nome del progetto. Grazie!

 

Azione per Famiglie Nuove onlus

Banca Prossima

IBAN: IT55K0335901600100000001060
SWIFT/BIC: BCITITMX
C/C postale n° 48075873
Bancoposta
IT47X0760103200000048075873

Carta di credito
http://pay.afnonlus.org

Migranti e profughi

Da anni AFNonlus sostiene centri polifunzionali che, in diversi Paesi, svolgono azioni per l’accoglienza e l’integrazione di persone e famiglie costrette a lasciare la propria terra a causa di guerre, miseria, calamità naturali. Grazie al contributo di ciascuno di voi queste azioni continuano ad essere possibili.

Il nostro contributo è quello di offrire supporto progettuale e organizzativo ai gruppi e alle comunità locali che accolgono i migranti e li accompagnano nei loro percorsi di integrazione.

LIBANO, EMERGENZA RIFUGIATI

Si offre sostegno a famiglie siriane e irachene accolte presso la “Maison Notre Dame” di Ain-Biacout a nord di Beyrouth. Per approfondire , “Spazio famiglia”, pagg.6-9

SOLIDARIETA’ CON LA REPUBBLICA CENTRAFRICANA

Con questo intervento si fa fronte agli impellenti bisogni della popolazione travolta dal riaccendersi della guerra civile. Clicca qui per approfondire

 

Nei nuovi scenari internazionali nati negli ultimi decenni, le povertà hanno cambiato volto ed hanno cambiato casa. Persone e popoli con i quali AFNonlus ha sempre lavorato nei rispettivi Paesi di origine, oggi approdano in Europa in cerca di un presente e di un futuro migliore. Vogliamo continuare a collaborare con loro, accogliendone bisogni, potenzialità e prospettive di vita, e costruire insieme un futuro di speranza per tutti: chi c’è e chi arriva.

FARE SISTEMA OLTRE L’ACCOGLIENZA

Stiamo realizzando programmi di accoglienza e integrazione per ragazzi migranti non accompagnati presenti in Sicilia attraverso il progetto “Fare sistema oltre l’accoglienza”. Offriamo questo impegno, anche in Italia, in collaborazione con l’associazione Azione per un Mondo Unito (AMU), nostro partner in diversi progetti di cooperazione allo sviluppo.

Chi desiderasse partecipare a questa azione può contattarci a info@afnonlus.org

www.faresistemaoltrelaccoglienza.it

Percorsi Formativi

UP2ME PROJECT

Un percorso di educazione all’affettività/sessualità e maturazione armonica globale nell’età evolutiva (età 9-17 anni)

E’ organizzato per fasce d’età ed inizia dalla conoscenza dettagliata della bellezza e complessità del corpo umano per poi snodarsi in tappe che facilitano sia la maturazione del rapporto con se stessi e con gli altri, sia la scoperta del progetto di vita di ciascuno. In tal modo, l’adolescente formula da sé il pensiero sulle varie tematiche e può dar ragione delle sue scelte, accompagnato da tutor capaci di ascolto e di empatia.

È fondamentale il coinvolgimento dei genitori che, oltre a conoscere “Up2Me” ed acconsentire alla partecipazione dei figli, potranno prendere parte, se lo desiderano, ad un percorso formativo parallelo.

www.up2me.afnonlus.org

FAMIGLIE DI CUORE

Sostenere la genitorialità adottiva: il progetto prevede la realizzazione di percorsi formativi specifici per le varie fasi dell’iter adottivo e per il post-adozione

Favorire momenti di condivisione fra le famiglie adottive: si intendono promuovere momenti di confronto-incontro tra famiglie adottive, al fine di innescare un processo di auto mutuo-aiuto, un sostegno concreto nell’affrontare il percorso genitoriale.

Sensibilizzare la comunità civile sul tema dell’adozione: uno degli scopi del progetto è la sensibilizzazione ad una nuova cultura dell’adozione e alla diffusione di buone prassi

La scheda progetto

Appelli ed emergenze

ON YOUR SIDE

A  favore di bambini gravemente ammalati istituzionalizzati in alcuni orfanotrofi della città di  Ho Chi Minh in Vietnam.

L’obiettivo del progetto è migliorare lo stato di salute e la qualità di vita di questi bambini con interventi di supporto medico-sanitario, consentendo loro anche una migliore inclusione nella realtà in cui vivono.

On your side

 

TERREMOTO CENTRO ITALIA

Mentre tanti volontari sono a lavoro sul posto nell’arduo impegno di estrarre dalle macerie le persone ancora in vita e dare conforto a chi ha perso i propri cari, è stato attivato il coordinamento aiuti per l’emergenza umanitaria. Chi desidera può dare il proprio contributo.

Si è avviato inoltre il Progetto RImPRESA

 

 

“OPERAZIONE CONTAINER”

Continua l’impegno per cercare di dare risposta alle diverse necessità nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto, sostenendo le famiglie e le aziende attraverso il progetto RImPRESA. Si è avviata inoltre una nuova iniziativa a favore delle famiglie di Amatrice.

Dal contatto diretto con loro, in occasione delle due visite in febbraio, è emersa la necessità di un piccolo container in lameria per conservare un po’ di quanto siè potuto recuperare dalla loro casa danneggiata dal terremoto e tuttora inagibile, anche in considerazione del fatto che i moduli abitativi temporanei, che devono ancora essere loro consegnati, saranno piuttosto piccoli (40 mq circa).

Come sostenere l’ OperazioneContainer

Scopri di più

REPUBBLICA CENTRO AFRICANA – Complesso Scolastico Saint Clair

Costruiamo una scuola ai nostri bambini. Siamo nel comune di Bimbo, su un terreno del Movimento dei Focolari di 2 ettari, recintato e con un pozzo di acqua potabile a 8 km dalla capitale, Bangui, nella Repubblica Centroafricana. Il progetto prevede la costruzione di un edificio scolastico di tre sale per corsi di doposcuola nel comune di Bimbo, recupero e accompagnamento alle famiglie dei bambini, corsi di alfabetizzazione e formazione di ragazze madri; attività agricole per le famiglie e spazi ludici attrezzati per i bambini che potranno ricevere la colazione e una merenda.  Scopri di più

EMERGENZA HAITI

La tempesta più violenta degli ultimi anni che ha investito l’Isola, già così provata, ha causato almeno 900 vittime. Ora incombe un pericolo ancora più grave e cioè le epidemie, e il colera in particolare.

Nei dintorni di Mont-organisé, zona rurale nel distretto di Ouanaminthe, a Nord-Est di Haiti, dove AFN (Azione Famiglie Nuove) sostiene a distanza tanti bambini «il ciclone Matthew non ha fatto vittime, ma molti danni alle costruzioni. In particolare alle fattorie e alle stalle, con gravi conseguenze dovute alle poche fonti di sostentamento della popolazione che, proprio perché rurale, vive di agricoltura e allevamento”, afferma Wilfrid Joachim Joseph, referente SAD ad Haiti.

Coordinamento aiuti per sostenere  le vittime di questa grave calamità naturale

Progetti di Sviluppo

CUCINE SOLARI

Dal 1985 AFNonlus s’impegna, attraverso il Sostegno a distanza, a favore dell’infanzia svantaggiata ad Haiti.  Con il progetto ‘Cucine solari‘ si intende favorire il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione di Mont-Organisé, rispondendo da un lato alle emergenze ambientali, agricole, alimentari (food security) e di approvvigionamento energetico e dall’altro creando i presupposti per favorire uno sviluppo della microimpresa nel settore delle tecnologie a impatto zero. Destinatari principali dell’intervento sono i 5.760 alunni delle scuole di Mont-Organisé e le loro famiglie.

www.cucinesolari.afnonlus.org

Ultimi Articoli
Facebook

Twitter
Calendario