Covid-19, notizie dall’Isola di Santa Terezinha

Al centro della città di Recife, nello stato di Pernambuco, in Brasile, si trova una delle favelas più affollate della città: l’Ilha de Santa Terezinha che  conta circa di 4.660 [...]

Al centro della città di Recife, nello stato di Pernambuco, in Brasile, si trova una delle favelas più affollate della città: l’Ilha de Santa Terezinha che  conta circa di 4.660 abitanti. Qui i bambini e gli adolescenti crescono quotidianamente in un contesto caratterizzato da violenza, narcotraffico e prostituzione. Davanti a questi gravi problemi che mettono a rischio la vita e la crescita dei minori, nel 1994 è nato il centro educativo sociale della ONG “Associacao de Apoyo a Crianca e ao Adolescente -AACA”, con l’obiettivo di incoraggiare bambini e ragazzi  a studiare, scoprendo e ritrovando i valori dell’educazione e della famiglia. Molte delle attività del Centro sono supportate dal  progetto di Sostegno a Distanza di AFNonlus iniziato nel gennaio del 1996, che ha consentito grazie alla generosità di tanti sostenitori e la loro costanza negli anni di dare un futuro e una vita più dignitosa a numerosi bambini. (Per saperne di più CLICCA QUI)

 Oggi AFN permette a circa 300 bambini di ricevere un adeguato supporto educativo e scolastico che consente la possibilità di riscatto sociale attraverso tante attività come la distribuzione di un pasto caldo al giorno; incontri formativi con genitori e tutori dei bambini; workshop di danza e teatro; uscite didattiche; progetti comunitari per l’inclusione sociale e la sostenibilità ambientale del quartiere; partnership con il Centro Universitário Brasileiro per accogliere stagisti in Psicologia, Nutrizione e Lavoro Sociale; Screening dentale; Laboratorio sportivo; Rinforzo scolastico.

In questo periodo a  causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus, tutte le attività hanno dovuto interrompersi. Ma non si interrompono le necessità di questi bambini e delle loro famiglie!

Con il vostro aiuto potremo continuare a sostenere questi bambini,  le loro famiglie e la comunità dell’Isola di Santa Terezinha e  non rendere vani gli sforzi fatti e i risultati raggiunti in questi anni.

Ci scrivono dal progetto: “Nella comunità dell’isola di Santa Terezinha ci sono 5 casi sospetti da Covid 19. Stiamo tutti seguendo le istruzioni del Ministero della Salute, rimanendo a casa. Il 16 aprile abbiamo partecipato alla videoconferenza di Uniredes, per condividere le attuali difficoltà delle ONG e delle opere sociali del movimento dei Focolari in Brasile e in America Latina. Per quanto riguarda l’AACA, abbiamo distribuito ai dipendenti prodotti per la pulizia e ai bambini e agli adolescenti abbiamo consegnato degli snack, materiale donatoci dalla Food Bank – Banco de alimentos. Inoltre, è stato possibile distribuire 500 mascherine ai residenti della comunità di Santa Terezinha. Il partner Tacaruna Social inoltre ha donato dei tessuti per realizzare le mascherine. L’Associazione dei residenti dell’Isola di Santa Terezinha ha  concesso uno dei suoi locali per allestire le macchine da cucire dell’AACA. Dunque tre volte a settimana ci mettiamo a lavoro per essere di aiuto a tutta la comunità”.

Print Friendly, PDF & Email
I Nostri Numeri
News
Eventi
Facebook
 

Twitter
YouTube

 

Segui AFN Onlus anche grazie al nostro canale Youtube. Video aggiornati su di noi e le nostre inziative
Vai al nostro canale Youtube