Distanti ma vicini

Solidarietà e sostegno a distanza, ai tempi del Coronavirus, ci rendono tutti più vicini. di Pietro Parlani Editoriale di "Spazio Famiglia". Clicca QUI per sfogliare la rivista. Questo numero di [...]

Solidarietà e sostegno a distanza, ai tempi del Coronavirus, ci rendono tutti più vicini.

di Pietro Parlani

Editoriale di “Spazio Famiglia”. Clicca QUI per sfogliare la rivista.

Questo numero di Spazio Famiglia esce in un periodo di emergenza per il mondo intero, in cui siamo tutti chiamati a stare a casa per limitare l’avanzare della pandemia.

Mentre si contano i numeri dei contagiati, dei decessi e si rafforzano le misure per bloccare la pandemia, assistiamo anche al moltiplicarsi delle azioni di coraggio e di generosità, delle catene di umanità e di preghiera. E sentiamo la crescente consapevolezza in questo periodo così travagliato che solo insieme e con responsabilità ce la faremo. Per questo a nome di tutta l’Associazione esprimo la nostra vicinanza a quanti in questo momento sono schiacciati dal dolore per la perdita di persone care, o dalle difficoltà per problemi economici e di salute.

Sebbene siamo separati, ognuno nel proprio contesto, ci accorgiamo che la nostra vita è in rete con gli altri e la società è interconnessa in una rete globale.  Anche noi di AFNonlus abbiamo dovuto adottare le misure di emergenza previste dal nostro Governo ma abbiamo continuato a lavorare per i nostri bambini e le nostre comunità, sparse in tutto il mondo, per garantire che gli aiuti ordinari e straordinari dei sostenitori continuino ad arrivare. La pandemia si sta spostando velocemente nel mondo e noi Italiani ed Europei, che stiamo vivendo sulla nostra pelle il dramma di questa crisi epocale – malgrado un sistema sanitario pubblico, gli ammortizzatori sociali e le politiche monetarie nazionali e comunitarie – possiamo immaginare quale sarà l’impatto del contagio dove queste misure di Welfare non sono presenti, dove la povertà è endemica e limitare le distanze sociali è impossibile. La nostra preoccupazione è cresciuta nelle settimane scorse, ma la sorpresa è stata grande quando proprio dalle comunità che ospitano i progetti di sostegno a distanza di diversi Paesi del mondo, dove il problema del Virus va ad aggiungersi a quelli di fame, povertà, mancanza di salute, giustizia, ci hanno inviato messaggi per farci coraggio in questo momento di pandemia, sentendoci loro fratelli.

Siamo veramente tutti sulla stessa barca ed ora più che mai le comunità che ospitano i progetti di sostegno a distanza hanno bisogno del vostro aiuto e della vostra generosità ed insieme ce la faremo.

L’appello è all’unione e alla collaborazione, per continuare a sostenere quelle famiglie in particolari condizioni di fragilità economica e sociale che rischiano altrimenti di vedere vanificati gli sforzi fatti e i risultati raggiunti in questi anni. I valori del sostegno a distanza coinvolgono comunità intere e gettano ponti per conseguire obiettivi di autosviluppo e di crescita collettiva e contribuiscono fortemente a stringere i nodi della rete che ci unisce tutti, immettendo in essa un capitale sociale insostituibile.

In questo periodo particolarmente difficile per tutti noi nessuno deve rimanere indietro ed è fondamentale impegnarsi per continuare ad essere parte di quell’umanità che opera per il bene comune.

Print Friendly, PDF & Email
I Nostri Numeri
News
Eventi
Facebook
 

Twitter
YouTube

 

Segui AFN Onlus anche grazie al nostro canale Youtube. Video aggiornati su di noi e le nostre inziative
Vai al nostro canale Youtube