Il team Balashanti festeggia il diploma di 52 bambini

Anche durante la pandemia, il programma per la prima infanzia Balashanti rivolto ai minori vulnerabili ha continuato ad essere una priorità per lo Shanti Ashram, organizzazione  gandhiana con cui AFN [...]

Anche durante la pandemia, il programma per la prima infanzia Balashanti rivolto ai minori vulnerabili ha continuato ad essere una priorità per lo Shanti Ashram, organizzazione  gandhiana con cui AFN collabora in India dal ’98 per sostenere la crescita e lo sviluppo dei bambini negli anni più delicati e fondamentali, che costituiscono le fondamenta della  vita adulta.

52 i bambini che hanno concluso il percorso formativo “Early Childwood Development Programme for Children”, che nell’arco di 2 anni ha posto particolare focus su educazione, salute, nutrizione, costruzione della leadership, assicurando  cura, supporto e formazione.

Date le circostanze difficili per la pandemia da Covid-19 che colpiscono particolarmente l’India in questo periodo, la gioia di poter festeggiare questi bambini è stata ancora maggiore. La Cerimonia del Diploma, che si è svolta il 21 aprile 2021, è stata un traguardo e un punto di partenza importante per i piccoli studenti che, ricevendo la pergamena dalle mani dell’imprenditrice ospite d’onore, la signorina Kalpana Shekar, hanno preso l’ impegno di continuare il loro percorso educativo. Performance artistiche, preghiere interreligiose e la presentazione del Report  annuale della responsabile del programma, la  Sig.ra Deepa Kumaradevan, alcuni dei momenti salienti della giornata, giunta alla 29ma edizione.

Dall’inizio della attività, oltre  10.000 bambini si sono diplomati nei diversi Balashanti Kendras. Oggi sono 11 questi  centri di sviluppo (Balashanti) per bambini di famiglie povere dai 3 ai 5 anni diffusi  in 10 villaggi di Coimbatore (Tamil Nadu), con l’obiettivo di  garantire accesso all’istruzione e all’assistenza sanitaria, formare alla pace in una società pluralista come quella indiana, caratterizzata da diverse culture, religioni e caste.

La collaborazione col programma di sostegno a distanza di AFN, che si è avviata nel ’98, è stata un volano per lo sviluppo delle numerose attività ludico-ricreative; corsi di prevenzione dei comportamenti devianti; corsi di promozione della leadership giovanile (il Parlamento dei bambini); distribuzione di pacchi alimentari e capi di vestiario; assistenza medica per i minori e i loro familiari. Allo scoppio della pandemia  lo staff  ha improntato nuove modalità di attuazione del programma per fornire servizi di supporto sanitario e alimentare secondo le norme di sicurezza  nei diversi villaggi oltre a  un servizio concreto alla comunità. Oggi la situazione dei bambini più poveri ed emarginati si è particolarmente  aggravata con  la pandemia ed è più difficile per loro avere accesso agli elementi essenziali per un sano sviluppo. Attraverso il progetto di Sostegno a Distanza puoi scegliere di supportare con un impegno continuativo il programma alimentare, scolastico-formativo e igienico-sanitario di un singolo  bambino e la sua famiglia, o anche dell’intero gruppo dei minori che rientrano nel progetto, e costruire insieme un domani migliore.

Giovanna Pieroni

AVVIA ORA UN SOSTEGNO A DISTANZA

SCHEDA PROGETTO BALASHANTI 1INBS

CONTATTI: tel. 06.97 60 83 47; info@afnonlus.org

immagine tratta da: @shantiashramcoimbatore

Print Friendly, PDF & Email
I Nostri Numeri
News
Eventi
Facebook
 

Twitter
YouTube

 

Segui AFN Onlus anche grazie al nostro canale Youtube. Video aggiornati su di noi e le nostre inziative
Vai al nostro canale Youtube